La pace può esistere solo grazie alla pace interiore.Sia che si parli di pace globale o che si parli di pace tra i sessi, tutti i tipi di pace hanno inizio con la pace interiore. Perché la pace globale è l’eco della pace interiore, collettiva e dell’umanità. La pace tra i sessi non potrà mai essere raggiunta senza che ognuno dei partner abbia raggiunto la propria pace interiore. Perché tutte le turbolenze e le disarmonie di cui facciamo esperienza attorno a noi, sono semplicemente il riflesso del nostro stato interiore.Tutti i grandi Saggi hanno sempre ribadito che tutte le iniziative per la pace iniziano nell’interiorità. Ci hanno ripetutamente detto che abbiamo poco controllo rispetto alla realtà esteriore, ognuno di noi ha però il controllo assoluto della propria realtà interiore. Ecco dove ha inizio la pace tra i sessi e la pace globale. Qualsiasi altro punto di partenza per la pace tra i sessi e la pace globale è solo una delusione. Persone famose, politici e rappresentanti umanitari mi hanno chiesto:” Come possiamo coltivare la pace?”. La mia risposta è sempre stata la stessa:” Inizia con te stesso”.Qualche consiglio pratico per trovare la pace dentro noi stessi

Vorrei condividere con voi allora alcune pillole di saggezza che hanno accompagnato la mia vita.

  •  Lasciare Andare –  Quando ero giovena un giorno andai da un insegnante di Yoga e chiesi: Maestro, come posso trovare pace? Il Maestro mi osservò per alcuni istanti e con un sorriso rispose:  “Lascia andare la domanda e la pace ti troverà.”. Quale verità ho scoperto quel giorno! La prima lezione è di lasciar andare l’attaccamento agli obiettivi. Posso raggiungere i miei obiettivi, ma non devo essere intrappolato da essi e saranno loro a trovarmi
  •  Il gioco della vita –  Tu sei lo spettatore e l’attore della tua vita contemporaneamente! Mi disse un giorno un Maestro. Vivere in consapevolezza significa essere lo spettatore e l’attore del gioco chiamato vita. In questo gioco hai un posto in prima fila, quindi – se scegli di volerlo – puoi anche avere la migliore visione della tua vita. Da questo punto di vista avvantaggiato, noterai che molte delle cose su cui perdiamo il sonno hanno davvero poca rilevanza nelle nostre vite. Spesso ci perdiamo in cose insignificanti.
  •  Recupera la pace – Ogni volta che perdo la pace con me stesso, mi chiedo:” Qual è il peggio che mi può accadere se lascio andare questa cosa per cui sto perdendo la mia pace?”. La risposta è quasi sempre: “Molto poco”.
  •  Il giudizio degli altri – Non lasciamoci consumare dal giudizio altrui. Il loro giudizio riflette la loro realtà interiore e non chi siamo noi. Tu sei ancora quell’essere prezioso e squisito che la Natura intende farti essere. Il giudizio di qualcuno non altera la tua verità. Qualsiasi spettatore in prima fila può vedere chiaramente questo!
  •  Respira consapevolmente –  Il tuo respiro è un’unità di misura della tua pace interiore. Più sei in pace, più il tuo respiro è profondo, liscio, morbido: come il respiro di un neonato. Quindi osservalo. Utilizza alcuni secondi qui e là per ascoltarlo. Il tuo respiro ti dirà se ti stai prendendo in giro con l’illusione di pace o meno.
  • Il sonno consapevole –  Perché chiudo gli occhi quando dormo? ho chiesto al mio Maestro quando avevo otto anni. Non solo chiudi gli occhi, ma spegni anche tutti gli organi sensoriali. Anche se non senti, se non annusi, o non vedi, sei ancora completamente consapevole. Ho anche imparato che non devo avere gli occhi chiusi per otto ore per essere riposato. Basta chiudere e riaprire lentamente i miei occhi un po’ di volte in sequenza per espandere la mia pace e tranquillità. Quando sono intrappolato nella rabbia o sono disturbato dalle azioni altrui, devo solo prendere un minuto per me per fare questo esercizio per aumentare la mia calma. Lo faccio più volte al giorno.
  •  Le tensioni nella lingua – Hai notato che la maggior parte del tempo la tua lingua è posata sul tuo palato? Questo è il segno che sei in uno stato di tensione. Accade anche mentre dormi. Porta la tua consapevolezza alla tua lingua, volontariamente rilassala e falla distendere nella tua bocca. Noterai un’istantanea modifica  del tuo stato. Quando sono consumato dallo stress, dall’ansia  o dall’agitazione, porto la mia attenzione alla lingua. In pochi secondi sono ri-allineato.
  • I pensieri – Ricorda, la prossima volta che crei un pensiero, che dici una parola o che agisci, sii consapevole del suo impatto sugli altri. Gli altri potrebbero non essere così elevati come te. Questo è il motivo per cui stai leggendo questo articolo, ti stai elevando. Sii gentile e premuroso nei pensieri, nelle parole e nelle azioni verso gli altr

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here