Ci sono “piccoli miracoli” della natura che spesso non conosciamo abbastanza, forse perchè, cerchiamo spesso le “grandi dimensioni”, anche in natura….La Rosa Canina è un dono prezioso, che vi consiglio di scoprire, con tanta dolcezza nel cuore….

I cinorrodi della rosa canina sono ricchissimi in vitamina C (50 volte più del limone), tannini, pectine, polifenoli, carotenoidi e bioflavonoidi, hanno proprietà astringenti, antinfiammatorie e vasoprotettrici.

In caso di dolori articolari, i suoi frutti possono essere essiccati in un luogo ombroso e ventilato, ridotti in polvere e assunti nella dose di 10 g al giorno.

Si può realizzare in casa una gustosissima marmellata a base delle sue bacche; il periodo di raccolta inizia in questo periodo.

La sua preparazione è piuttosto laboriosa: si deve tassativamente eliminare tutta la peluria ed i semini che si trovano all’interno dei frutti, e poi procedere con una macerazione della durata di 24 ore con una quantità di zucchero di canna pari alla metà del peso delle bacche già pulite.

Trascorse quindi le 24 ore, trasferire il composto in una casseruola e portare ad ebollizione a fuoco lento, aggiungere una mela tagliata a pezzettini molto piccoli (questo per aiutare il composto ad addensarsi grazie alle pectine contenute nella mela). Mescolare ed eliminare la schiuma che affiora in superficie durante la cottura. Dopo circa 4 minuti quando il composto si presenta dall’aspetto quasi caramellato, spegnere il fuoco e sistemare la marmellata in vasetti puliti. procedere con la sterilizzazione e conservare almeno un paio di giorni prima del consumo.

La marmellata è ottima e gustosissima, aiuta nei momenti difficili durante l’inverno, per scongiurare un raffreddore o addirittura l’influenza. Aiuta in caso di catarro, cistite, mal di gola ed emicranie di natura nervosa.

In letteratura si evincono le sue proprietà antidepressive.

L’unica precauzione dovranno adottarla le persone che soffrono di calcolosi renale, la stessa cautela che dovranno attuare nei confronti di cibi che presentano alte dosi di vitamina C.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here