Cereal grains , seeds, beans

Il dono dei semi! Quanto spesso si sente parlare dell’importanza di questi portentosi alleati della nostra salute! Ma, quanto “spesso” noi li rendiamo veramente tali? Ogni giorno possiamo concretamente avvalerci della loro riserva di preziosi nutrienti che, possono concretamente, creare ben-essere per l’organismo. I nostri antenati conoscevano bene, in modo istintivo, l’importanza dei semi e ne assumevano, con naturale disinvoltura, potenziando le difese di un organismo che doveva affrontare un gran numero di difficoltà quotidiane. L’uso dei semi, all’interno di una alimentazione, in sintonia con i ritmi stagionali, può renderci maggiormente consapevoli di quanto la natura è “Madre benigna” del nostro stesso ben-essere di corpo e mente!

Brevi indicazioni nutrizionali sui semi di canapa, lino e girasole.

SEMI DI CANAPA

I semi di canapa sono ritenuti un alimento altamente nutriente per via del loro contenuto proteico. Essi possono essere considerati una buona fonte di proteine, in quanto presentano ben 10 differenti aminoacidi. Vantano inoltre un perfetto equilibrio tra acidi grassi essenziali Omega3 ed Omega6. Oltre ad essere composti per il 30% da proteine, i semi di canapa contengono un quantitativo di fibre pari al 40%. E’ infine da considerare il loro benefico contenuto di fitosteroli. Secondo alcuni studi scientifici i semi di canapa potrebbero essere d’aiuto nella prevenzione di patologie cardiache, diversi tipi di cancro e gravi malattie come il morbo di Parkinson o l’Alzheimer.

SEMI DI LINO

I semi di lino risultano particolarmente preziosi nell’alimentazione occidentale per via del loro elevatissimo contenuto di Omega3, la cui assunzione risulta spesso sbilanciata rispetto a quella degli Omega6. Possono essere considerati, insieme all’olio di lino, come una delle principali fonti di assunzione di Omega3 per vegetariani e vegani. A tale scopo i semi di lino andranno consumati crudi, preferibilmente dopo averli triturati. I semi triturati dovranno essere consumati subito o conservati in frigorifero per tempi brevi. Gli Omega3 in essi contenuti agiscono contribuendo a proteggere l’organismo dal rischio di andare incontro a disturbi cardiaci e rivelandosi utili nel trattamento di patologie come ipertensione e osteoporosi.

SEMI DI GIRASOLE

L’assunzione di semi di girasole è utile per coloro che desiderano migliorare la propria digestione accrescendo l’apporto di fibre vegetali attraverso l’alimentazione. I semi di girasole sono inoltre ricchi di acido folico, nutriente estremamente importante per le donne in gravidanza, periodo durante il quale il suo fabbisogno è raddoppiato. Contengono inoltre rame,selenio e vitamina E, utili per prevenire patologie cardiache e danni a livello cellulare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here