Ogni giorno la nostra voglia di “dolcezza” riempie momenti di assoluta unione con “noi stessi”. Questa stessa voglia di “Dolcezza” si esprime nella sensazione gustativa, che spesso siamo in grado di “ascoltare” attraverso il senso del gusto. Permettete sempre che tale sensazione possa esprimersi liberamente e, appena ne avete la possibilità, regalatevi qualcosa di “dolce”. Questa ricetta è l’ideale, per soddisfare questa sensazione e per appagare lo “spirito”. Ogni elemento presente in questa semplice ricetta ha un suo profondo significato, con radici ancestrali. Meditate sulle emozioni provate e lasciate libera la fantasia di esprimersi con semplicità….

Vi voglio felici!!

Questo dolce è ottimo per iniziare la giornata o per momenti di dolcezza!

Ricetta
200 gr di pasta madre rinfrescata
200 gr di latte di soia anche aromatizzato alla vaniglia (consiglio marca Provamel)
6 cucchiai di zucchero grezzo di canna
1 cucchiaio di malto d’orzo
4 – 5 cucchiai di uvetta e altrettanti di nocciole tostate e tagliate
600 gr di farina ( anche mista, farro+grano)

Preparazione
Sciogliere la pasta madre nel latte tiepido, stemperarla con cura e poi aggiungere lo zucchero ed il malto, mescolare un pochino e lasciar riposare per una decina di minuti.

Ora unire pian piano 3/4 della farina, l’uvetta ammollata in acqua tiepida e sgocciolata e le nocciole, impastare il tutto e poi unire anche la rimanente farina; impastare con cura e poi formare dei panini tondi o allungati di circa 80/100 gr l’uno, poggiarli sulla placca del forno coperta di carta forno, o mettere su uno stampo da Plum Cake e lasciar riposare per almeno 4 ore (fino al raddoppio).

Trascorso il tempo spennellate i panini con del latte, passarli in forno già caldo a 180° e lasciar cuocere per 15/20 minuti o almeno 40 se è nello stampo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here