Durante gli anni della mia infanzia, spesso caratterizzati, nel periodo invernale, da episodi di “mal-essere” stagionale, mia nonna ripeteva solerte a mia madre che un giorno di mare, in inverno, era meglio di una confezione di antibiotici (prescritti come acqua fresca, dal mio medico di base!). In effetti, il valore di questa indicazione trovava poi conferma nel fatto che, dopo un “aerosol marino”, recuperavo velocemente energia e vitalità! E’ e rimane, quindi, un ottimo consiglio, soprattutto, per i bambini che vivono la loro giornata, in ambienti, piuttosto “chiusi”!

Alcune semplici, ma importanti informazioni:

Il mare d’inverno offre una soluzione naturale per la cura di alcune malattie delle vie respiratorie. Non è solo rilassante e romantico ma offre, con le sue passeggiate sulla spiaggia, un’ottimo rimedio ai problemi respiratori che affliggono bambini, anziani e persone allergiche. Pensa che bello: semplicemente  respirare, qui, in riva al mare, è già una cura, solo per il fatto di esserci!

E’ risaputo che gli effetti positivi dell’aria di mare giovino ai bambini, adulti, anziani e persone allergiche. Sono molti i fattori che fanno sì che il clima di mare sia un valido mezzo terapeutico: in primo luogo la temperatura che, in linea di massima, non subisce mai variazioni brusche e quindi non costringe le persone, magari già indebolite dall’asma, ad adattarsi ai cambiamenti repentini e improvvisi;  il mare è lontano dallo smog (o almeno così si spera!) l’umidità dell’aria è costante e crea così un naturale e duraturo effetto aerosol che chiunque può fare semplicemente passeggiando a una distanza di 150 metri dalla riva! Pensa che con le mareggiate il suo beneficio può arrivare anche a 200 metri!

Non è difficile pensare che i bambini che vivono in un clima con sbalzi termici, umidità e nello smog possano trarre giovamento nel respirare in un ambiente completamente diverso e soprattutto pulito! Il mare è in continuo movimento e con le sue onde, più o meno forti,  invade l’aria delle sue milioni di particelle d’acqua  invisibili che contengono tutte le sue proprietà: ioni, sali di iodio, calcio, cloruro di sodio che vengono trasportati dal vento e respirati da chiunque passeggia nelle vicinanze del mare.
Pensa a quando c’è una mareggiata: il salino e l’aria di mare raggiunge anche le case!

Ci sono malattie importanti come l’asma, il rachitismo, l’artrite, i reumatismi,  la tubercolosi extrapolmonare e coloro che ne sono affetti traggono benefici cambiando il clima. Per esempio viene stimolato il sistema endocrino,  il nervo simpatico e lo sviluppo scheletrico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here