Siamo spesso portati, forse solo, per abitudine, a concepire l’olio di oliva, come unico “condimento”, per la maggior parte di tante pietanze. Ovviamente, senza nulla togliere, alla priorità di questo olio preziosissimo, ritengo valido e appropriato un uso, anche di altri oli vegetali, biologici e di prima spremitura a freddo; tra questi, merita un degno riconoscimento, per le sue molteplici proprietà: l’olio di canapa. Vediamo di che si tratta.
Questo olio contiene l’importo più elevato di acidi grassi essenziali (EFA’s) rispetto a qualsiasi altra fonte di alimentazione naturale. E’ conosciuto per contenere il perfetto equilibrio di Omega 3, 6 e 9 EFA. L’EFA sono essenziali per la salute umana. Il cor…po non è in grado di produrne, così l’unico modo per garantirne l’assunzione è quello di includerlo nella nostra dieta. l’olio biologico è spremuto a freddo ed ha un delizioso sapore di nocciola.L’Olio di semi di canapa è particolarmente utile per nutrire la pelle e per il massaggio. Il seme di canapa è l’alimento vegetale con il più alto valore nutrizionale. E’ stato dimostrato che la somministrazione dell’olio di semi di canapa è efficace per la cura di diverse patologie.L’uso quotidiano di olio di canapa (circa 4/5 cucchiaini al giorno) fa diminuire rapidamente gli eccessivi livelli nel sangue di colesterolo LDL (quello “cattivo”) e di colesterolo totale, riducendo così anche il rischio di trombosi e abbassa, inoltre, i livelli di trigliceridi nel sangue.L’assunzione dell’olio di canapa, in sostituzione di altri oli, aiuta a prevenire e a ridurre l’arteriosclerosi ed altre malattie cardiovascolari perché mantiene più elastiche le pareti dei vasi sanguigni ed evita l’accumulo di grasso nelle arterie.

VIENE USATO ANCHE PER LA PREVEZIONE E PER LA CURA DELL’ARTROSI e dell’artrite reumatoide e di altre malattie infiammatorie come l’infezione cronica della vescica, la colite ulcerativa, il trattamento del colon irritabile e del morbo di Crohn.Utilissimo per la sindrome premestruale e nella menopausa

combatte l’osteoporosi e viene impiegato per curare problemi di apprendimento, deficit della memoria, difficoltà di concentrazione e mancanza di attenzione, depressione cronica e depressione post-parto.L’olio di canapa è impiegato, inoltre, nella cura di malattie asmatiche e affezioni respiratorie, sia delle basse che delle alte vie respiratorie.Per la pelle: Data la sua potentissima azione antinfiammatoria, quest’olio è ottimo per molti problemi della pelle come: psoriasi, vitiligine, eczemi, micosi, irritazioni da allergie, dermatiti secche e per tutte le infiammazioni o irritazioni localizzate. Può inoltre migliorare le condizioni della pelle affetta da acne.Oltre che all’assunzione per bocca, si applica anche direttamente sulla zona da trattare per ridurre i pruriti e le infiammazioni. Efficace anche per la cura dei funghi alle unghie (onicomicosi).

Antonella Pedicelli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here