Questi ultimi giorni di luna piena hanno destato energie che si rivolgono al contatto profondo con parti di noi stessi, spesso, “dimenticate”! La luna, accompagna da sempre, sia nell’uomo che nella donna, momenti di trasformazione e di apertura, verso tutto ciò che fa parte della Natura. Anche la nostra pelle è favorita da questa fase lunare e può diventare “specchio” dei nostri armoniosi sentimenti, se curata e amata, nel giusto modo. Ecco tre semplici ricette, per una pelle di “luna”.

Prima ricetta:
unite un chiaro d’uovo con il succo di un limone e versate in una casseruola che mettete a bagnomaria.
Sbattete con un cucchiaio di legno fino a quando la miscela diventa cremosa. Fate intiepidire e spalmate sul viso. Lasciate agire per un paio d’ore ed eventualmente tutta la notte.Lavate con acqua tiepida.
Seconda ricetta:
pulite perfettamente alcuni frutti freschi di rosa canina, togliete ciò è tutta la peluria che contengono, poi frullateli, stendete la purea sul viso e lasciatela per 20- 30 minuti, lavate con acqua tiepida e asciugate tamponando.
La rosa canina contiene la concentrazione maggiore di vitamina C; un frullato di questo tipo quindi, mescolato con un po’ di miele diventa anche un alimento energetico eccezionale.
Terza ricetta:
applicate sul viso della polpa di pomodori freschi, lasciate asciugare e quindi lavate con acqua calda, passate sul viso un cubetto di ghiaccio e asciugate tamponando delicatamente, l’acidità del pomodoro ha un’azione schiarente che aiuta anche a diminuire gli effetti dannosi di una lunga esposizione al sole.

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here