Pain in abdomen

Ad ammalarsi più di frequente di cistite, una fastidiosa infezione della vescica, sono le donne, per ragioni anatomiche. Infatti nel corpo femminile uretra, ano e vagina sono molto vicine, e batteri o funghi che proliferano nelle mucose intime possono raggiungere facilmente le vie urinarie e infettarle.

Di per sé la cistite è benigna, si cura con terapie antibiotiche dopo che una urinocolturaabbia svelato da quale tipo di germi sia provocata questa infezione delle pareti interne della vescica. Tuttavia, se non curata a dovere, la cistite può cronicizzarsi o addirittura estendersi verso i reni o altri organi, ecco perchè è meglio prevenirla.

I sintomi con cui si manifesta la cistite sono abbastanza tipici:

  • Dolore e bruciore durante la minzione
  • Bisogno di urinare più freqente del normale e sensazione di svuotamento incompleto della vescica
  • Urine torbide

Per curare questa affezione infiammatoria, come anticipato si prescrive una terapia antibiotica, la quale, però, ha degli effetti collaterali che possono, paradossalmente, favorire la ricomparsa della cistite. Infatti gli antibiotici, otre ad uccidere i batteri patogeni, finiscono per colpire anche la flora batterica “buona” del nostro organismo, come quella intestinale, togliendoci una protezione importante proprio contro gli agenti infettivi.

Per rimediare, perciò, ed evitare di creare terreno fertile a nuove aggressioni batteriche a danno delle nostre vie urinarie, bisogna agire preventivamente con rimedi naturali. In primi l’alimentazio. Tra icibi consigliati per avere un’azione antibatterica e antinfiammatoria naturale troviamo:

  • Frutti come il mirtillo rosso (di cui possiamo bere anche il succo o assumerlo sotto froma di integratore alimentare), il ribes e l’uva
  • Lo yogurt e i probiotici, ricchi di vitamina B e lattobacilli che proteggono la flora batterica intestinale.
  • Verdura antiossidante e diuretica come lattuga, bietole e pomdori (meglio se non acidi e maturi)

Per quanto riguarda le cure naturali, i rimedi omeopatici consigliati in caso di cistite sono Chantaris alla 9 CH (5 granuli ogni 2 ore fino a guarigione), e Mercurius corrosivus alla 9 CH. Per quanto rigiarda i rimedi fitoterapici, ottimi gli integratori a base di uva ursina, ortosiphon e betulla, mentre efficace nel combattere la cistite in fase attiva è il D-Mannosio, uno zucchero che troviamo sotto forma di supplemento in farmacia. Infine, per prevenire e facilitare la guarigione di tutte le affezioni alle vie urinarie, bisogna bere molta acqua. 

SOCIAL

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here